Caricamento Eventi

Katerina Belkina presenta Seasons [Stagioni].
In un momento particolare, in cui lo scorrere del tempo si fa percepire fortemente pigro, l’esposizione personale delle opere dell’artista riequilibrano il nostro sentire quotidiano, con le sue ansie e preoccupazioni, con il pensiero antico. Le stagioni ci mostrano un tempo ciclico, che promette un cambiamento ripetitivo e confortante.

Le opere, parlano della nostra esperienza comune. Aprono una finestra verso un tempo più umano e vicino. Il tempo personale dell’uomo, le fasi della vita che si susseguono, l’esperienza e l’avventura umana che si dipana, tutto questo ci appare magistralmente presentato da Katerina Belkina, raccontato con un linguaggio antico e perfettamente attuale.

Questo modo di vedere cambia la prospettiva, si distacca fortemente dal pensiero lineare e progressista.
Dopo la premiata serie “Revival”, che avevamo presentato in galleria con la mostra “Humanism“, Katerina Belkina elabora ulteriormente la sua tematica umanistica. I suo sguardo, prima concentrato sull’immagine di sé nella serie “Empty Spaces“, alla ricerca di una dimensione personale perduta, passa da una visione di un umanesimo necessario in “Revival” ed al pensiero di una possibile felicità familiare, per approdare infine alla constatazione che la vita è dominata da un’evoluzione ciclica del tempo.

Dal caos della fanciullezza di  Early Breakfast, si passa alla maturità di The Dinner, ed infine, alla calma meditazione di Late Supper. Questa evoluzione è parallela allo sviluppo del pensiero dell’artista. Le energie dell’inizio della sua carriera, il tempo ricco di promesse e di opportunità lascia spazio ad una maturità in cui elabora un pensiero fortemente sociale. E’ il tempo della  scelta, del farsi carne e vino e di offrirsi al mondo. Il traguardo, infine, sarà la calma visione filosofica, il tempo in cui la guerra è finita, vinta o persa, non importa: tutta la vita è un libro aperto e scopriamo che tutto il nostro tempo, tutto il nostro correre verso il progresso, il lottare per il successo, è un cerchio, una stagione, una parte solamente del tutto.